close
Top Panel
Area Riservata
Top Panel
  

SONDAGGIO

Quale romanzo di Roberto hai amato di più?
 

ZAPPING

Denuncia di furto
Leggi il racconto...
07/12/14 Roma
Sfoglia il ricordo...
Scambio banner
Leggi tutto...

Image

Image

Copertina di Scrivimi

Giusto un amore

Verso qualcuno
Miniere cardiache
Una guerra senza eroi PDF Stampa
Opinioni

Ho letto su Repubblica degli allarmi del WWF sull’insostenibilità ambientale degli attuali ritmi produttivi. Occorre riflettere che il WWF non è un cantante che si lamenta così, all’improvviso, di ciò che a tutti sembra evidente. Sotto c’è uno studio scientifico che fa spavento. Ci sono cifre. Statistiche. Dati. E questo fa ancora più paura, perchè porta con un sol colpo tutto nell’ambito della realtà, svestendolo degli abiti più cauti della diceria, del timore amplificato, dell’allarmismo inutile.

Leggi tutto...
 
Una perla PDF Stampa
Personale

Si può quasi fare a botte perchè, sotto il diluvio, ci si scontra sulle strisce pedonali ognuno riparato dal proprio ombrello? Stamattina due per poco non si mozzicavano. E’ dovuto intervenire un vigile, un vigile che poveretto si è inzuppato come un pulcino per sedare gli animi infuocati immuni a quella pioggia.

Leggi tutto...
 
Finzioni che funzionano PDF Stampa
Opinioni

Rete 4 e una rete Rai sul digitale terrestre. Se ne parla, ma non accadrà mai.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 11 12 13 Pross. > Fine >>

Risultati 121 - 126 di 126

L'Aforisma

La solitudine non è vivere da soli, la solitudine è il non essere capaci di fare compagnia a qualcuno o a qualcosa che sta dentro di noi, la solitudine non è un albero in mezzo a una pianura dove ci sia solo lui, è la distanza tra la linfa profonda e la corteccia, tra la foglia e la radice. - José Saramago

Archivio aforismi

--- FLASH FORWARD--->

Sarà Verso qualcuno.

Il titolo dell'ultimo romanzo di Roberto, in uscita a dicembre 2016 per i tipi di Alter Ego, una piccola e ambiziosa casa editrice del centro Italia. 


 Una storia di un cortocircuito emotivo: un gesto mancato, un passato che non passa davvero, un futuro che non arriva più. Una storia d’amore che sfida i meridiani e i paralleli del sentimento.

È la storia di Giuseppe, che cerca di ingannare il tempo che passa con lo spazio percorso. Fino a comprendere l’enorme equivoco che gli ha confuso la vita, la parentesi dimenticata aperta, un frattempo mai interrotto.

E decide di viaggiare ancora. Verso qualcuno, per una volta. Verso Greta.